Stavano costruendo a ritmo velocissimo edifici su terreni totali da circa 30mila metri quadrati: un vero e proprio blitz degli speculatori edilizi a San Giuseppe Vesuviano, in pieno Parco nazionale del Vesuvio. A scoprire quanto stava avvenendo è stata la collaborazione tra i carabinieri di Torre Annunziata con i militari della locale stazione agli ordini del maresciallo, Giuseppe Sannino.

L’azione delle forze dell’ordine, che ha portato a sei denunce da parte degli uomini in divisa, è avvenuta tra via Croce Rossa e via Passanti, dunque non lontano dal centro cittadino. Secondo gli investigatori si tratta di mera realizzazione di struttura per la speculazione edilizia, magari per fornire in fretta abitazioni e opifici a basso prezzo per gli immigrati.