Ragazzino delle medie affetto da meningite: torna il panico nell’area vesuviana


2603

I sospetti si erano annidati già ieri, quando un ragazzino di 12 anni era stato ricoverato per febbre molto alta e portato all’ospedale Cotugno di Napoli per sospetta meningite, poi confermata dai tamponi tenuti nel pomeriggio. Ad essere affetto dalla patologia è un bambino della seconda media Matilde Serao di Volla, e naturalmente nella città ed in quelle limitrofe si è scatenato il panico.



Già questa mattina, infatti, la scuola è risultata essere semivuota, con tantissimi genitori che non hanno mandato i figli tra i banchi. A tranquillizzare tutti è la preside: «Non si tratta di una meningite di origine virale, dunque l’Asl ci ha spiegato che non ci sono possibilità di contagio». Il piccolo, intanto, resta ricoverato al Cotugno ma non sarebbe in pericolo di vita.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE