Ecco il nuovo pendolino “Evo”: sarà costruito e riparato a Nola, via libera ai posti di lavoro

1564

Nastro azzurro in casa Italo con la presentazione del primo dei 12 nuovi Pendolino “Evo”. I nuovi treni (i primi 4 entreranno in servizio a dicembre) consentiranno a Ntv di implementare i servizi quotidiani e di aumentare le frequenze sulle tratte attuali del proprio network: sulla Roma-Milano i collegamenti passeranno da 40 a 50, con aumento dei no stop che passeranno da 15 a 20, un treno ogni mezz’ora, mentre raddoppieranno i servizi quotidiani da per Venezia, salendo dagli attuali 8 a 16.



Con l’arrivo degli altri 8 treni nel 2018, verranno aggiunte nuove tratte, come la Torino Venezia e ulteriori frequenze. Italo Evo – è stato spiegato – è il treno più moderno d’Europa in termini di sostenibilità, comfort e aerodinamicità. Può viaggiare alla velocità di 250 chilometri orari, è lungo 187 metri, composto da 7 carrozze e ospiterà 480 passeggeri nei tre ambienti Club, Prima e Smart. Il treno è progettato e prodotto nei siti Alstom di Savigliano (Cuneo), Sesto San Giovanni (Milano), Bologna e Nola (Napoli), quest’ultima si occuperà per trent’anni della manutenzione come già fa per i treni Agv Italo.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE