A “Le Iene” il dramma incendio sul Vesuvio: «Ecco come e perché l’hanno devastato con le fiamme»

2334

È appena andato in onda un servizio de Le Iene “firmato” da Giulio Golia. Il tema è stato quello degli incendi dei mesi scorsi sul Vesuvio in cui sono andati in fiamme migliaia di ettari di macchia mediterranea. Il programma di Italia 1 ha provato a dare alcune spiegazioni, innanzitutto del come si è riusciti ad espandere i roghi in maniera così ampia, e le motivazioni per cui qualcuno ha deciso di distruggere il parco protetto.



«Sono stati sparati dei fuochi in luoghi difficilmente raggiungibili, ed in punti che solo chi conosce la montagna può centrare in quel modo», a dirlo a Le Iene, il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli. In sostanza si sarebbe appurato che le fiamme sono divampate attraverso il lancio di fuoco in zone impervie e facilmente infiammabili. Delle quantità del disastro hanno inoltre parlato, Sergio Costa, comandante della Forestale dei carabinieri, ed il sindaco di Ottaviano, Luca Capasso.

Golia è andato in giro nei luoghi del disastro, mostrando le pinete incenerite ed i rifiuti totalmente bruciati. Tra le cause considerate da Le Iene quelle degli operatori stagionali, l’abusivismo edilizio, naturalmente lo sversamento di immondizia e tutte le altre già prese in considerazione nel corso dei questi ultimi tre mesi, compreso l’innalzamento delle ore di lavoro di elicotteri e canadair.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE