I carabinieri della stazione e del nucleo operativo e radiomobile di Nola, effettuando perquisizioni locale e personale disposte dalla procura della Città dei Gigli, hanno rinvenuto una statua di gesso di 50 centimetri raffigurante la “Bernadette” e due vasi per fiori di marmo di 20 centimetri.

Il materiale era stato rubato la notte del 18 ottobre dalla chiesa San Vincenzo Ferrari in via Polvica a Nola, e il parroco ne aveva denunciato il furto la mattina stessa. La refurtiva era esposta in vendita su una bancarella in un mercato rionale in via Mazzini a Pomigliano d’Arco. Identificato l’attuale detentore, un 46enne di Scisciano già noto alle forze dell’ordine anche per reati specifici, e che adesso dovrà rispondere di ricettazione.