Il ferito di Terzigno: «La corda di nylon si è stretta intorno al collo, ho rischiato di essere decapitato»

3229

Poteva andare molto peggio ieri nella tarda mattinata quando si è verificato l’incidente davanti al cantiere in via Panoramica a Terzigno, dove una squadra di operai stava rifacendo la segnaletica orizzontale. Il 25enne alla guida dello scooter, rimasto pesantemente ferito al volto, deve addirittura ritenersi fortunato, e l’ha raccontato alle forze dell’ordine che stanno indagando sulla vicenda.



Il giovane, infatti, è stato sbalzato in aria da una corda di nylon, sembrerebbe molto difficile da vedere, con cui la ditta stava prendendo le misure per rifare le strisce di mezzeria. Il ferito, originario di Torre Annunziata, si è ritrovato dopo la caduta con la corda stretta al collo, che per fortuna si è spezzata prima di attorcigliarsi e strozzarlo, o peggio ancora imprimere tagli ancora più forti all’altezza del collo. Sulla ditta impegnata nei lavori continuano le indagini delle forze dell’ordine.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE