Via Panoramica e via Cifelli, distrugge gli alberi ancora vivi per fare legna: bloccato sciacallo 32enne


723

Non c’è pace per il Parco Nazionale del Vesuvio. Nei giorni scorsi, infatti, i carabinieri del nucleo Forestale hanno bloccato un uomo che aveva già tagliato a pezzi alcuni dei pochi alberi che si sono salvati delle terribili fiamme di luglio. Il boscaiolo-sciacallo è un 32enne di Trecase, il quale con una motosega ha rovinato una buona parte delle piante ancora parzialmente intatte.



Ma pare non si tratti dell’unico caso. L’uomo stava infatti agendo in via Cifelli, strada dove altri tronchi sono stati asportati nel corso degli ultimi giorni, quando i venditori di legna si avviano a preparare le forniture per stufe e camini in vista dell’inverno. Altri alberi tagliati sono stati rivenuti anche nelle traverse della più nota via Panoramica. Intanto il 32enne colto sul fatto è stato denunciato.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE