Home Notizie Top Ten, ecco i 10 parcheggiatori abusivi più famosi del Vesuviano SFOGLIA...

Top Ten, ecco i 10 parcheggiatori abusivi più famosi del Vesuviano SFOGLIA LA CLASSIFICA

Trovare parcheggio non è mai facile, soprattutto quando si è di fretta, e comporta sempre un certo stress per ogni autista che si rispetti. Ma il flagello assoluto e più fastidioso per un automobilista è sicuramente il parcheggiatore abusivo. A chi non è mai capitato di parcheggiare tranquillamente in un posto libero dalle strisce blu, per poi veder sbucare dal nulla “il nostro uomo” che ti chiede dei soldi?  O peggio che insiste nell’aiutarti a fare una manovra che saprebbero fare anche i bambini?!

Insomma che sia l’insistente ombra che ti segue dopo aver parcheggiato, il tuttologo della manovra, con la tariffa fissa o a piacere, il parcheggiatore abusivo non risparmia nessuno. Ovviamente anche nel Vesuviano abbiamo i nostri parcheggi e parcheggiatori non autorizzati eccone 10 che sicuramente riconoscerete.

[nextpage title=”Nola (Via De Sena)”]

A Nola proprio di fronte al Gallery troverete un parcheggiatore, che approfittando delle pizzeria e della gelateria poco distante è pronto a seguirvi in capo al mondo pur di riscuotere la sua tariffa “a piacer’”

[nextpage title=”Somma Vesuviana (Via Marigliano)”]

Nell’area adibita a mercato troverete uno spazioso parcheggio, che da libero è diventato a pagamento da quando l’abusivo di turno ha deciso di “piazzarci” la sedia: tariffa fissa due euro.

[nextpage title=”Ottaviano (Via vecchia Sarno)”]

Ad Ottaviano nei pressi del cimitero (topos di questo mestiere) troviamo un parcheggiatore abusivo che non brilla per simpatia ma è presente 24 ore su 24 (più o meno).

[nextpage title=”Sant’Anastasia (Via Sorrentino)”]

Nei pressi della Pasticceria Giulia potrete trovare il parcheggiatore che appare appena avete parcheggiato per poi scomparire subito dopo. Sfrutta un gran numero di attrattive, a partire dalla stessa pasticceria, il Santuario di Madonna dell’Arco e diversi uffici, oltre alla Circumvesuviana.

[nextpage title=”San Gennaro Vesuviano (Via Cimitero)”]

Anche vicino al cimitero a San Gennaro troviamo il solito parcheggiatore abusivo, ti aiuta a fare manovra, non manca mai di sorridere e se non hai spiccioli ti saluta con un serafico “la prossima volta”. Niente male in confronto a chi ti riga la macchina.

[nextpage title=”Pomigliano (Piazza Primavera)”]

In questo caso ci troviamo di fronte ad un parcheggiatore sporadico appare solo nelle serate più affollate, in queste sere ogni marciapiede o anfratto diventano un possibile parcheggio: sicuramente fantasioso.

[nextpage title=”San Giuseppe Vesuviano (Circumvesuviana)”]

Nei pressi della Circumvesuviana troviamo questo parcheggiatore furbo, che fermo sulla sua sediolina aspetta l’ignaro lavoratore che la mattina, di corsa, non si sofferma a pensare che quei posti sono designati proprio a coloro che prendono il treno e paga anche la sosta.

[nextpage title=”Nola (Piazza D’Armi) “]

A Nola proprio di fronte ad un parcheggio autorizzato c’è un parcheggio abusivo. Paradossalmente il parcheggio abusivo, soprattutto nei weekend, si riempie facilmente. I due parcheggiatori pretendono che la tariffa fissa di 2 euro vada pagata appena fuori dalla macchina e non manca qualche avances con le belle ragazze.

[nextpage title=”Palma Campania (Via Circumvallazione e Via Nuova Sarno)”]

Questo parcheggiatore che sovente troviamo di fronte al Picante o al Decò, è sempre molto gentile, indossa un giubbotto catarifrangente e scambia volentieri due chiacchiere con chiunque. La particolarità di quest’uomo è che non chiede soldi né si avvicina, ovviamente non disdegna una piccola mancia.

[nextpage title=”Poggiomarino (Asl)”]

Proprio nei pressi dell’Asl (nelle ore di attività della struttura) troviamo questo simpatico uomo, che avvista le macchine da lontano e subito gli indica il parcheggio, sa sempre cosa succede nella struttura sanitaria e dà aggiornamenti live sulle file e sugli avvenimenti della giornata: sarà anche un abusivo ma sicuramente è un personaggio simpatico.

 

 

 

 

Exit mobile version