Ha bevuto candeggina per avvelenarsi dopo una lite con i genitori e soltanto perché non avrebbe voluto andare a scuola. La protagonista è una ragazzina di 16 anni, che al culmine della discussione con mamma e papà ha ingerito la candeggina nel tentativo di avvelenarsi. L’intento di non andare a scuola, dunque, è andato a buon fine, naturalmente per motivi drammatici.

I genitori sono andati subito in allarme, cercando di rimediare ad un gesto che poteva costare la vita alla ragazza, che è finita in ospedale a Boscotrecase dov’è tuttora ricoverata in gravi condizioni ma non in pericolo di vita. Sui fatti indagano i carabinieri di Torre Annunziata, città dove è avvenuto il terribile gesto della ragazzina.