San Giuseppe, un’intera palazzina sequestrata: all’interno una maxi-fabbrica abusiva

2186

Questa mattina gli agenti della Polizia Municipale di San Giuseppe Vesuviano, coordinati e diretti dal comandante Ruggiero Rosati, unitamente al nucleo Carabinieri per la tutela del lavoro di Napoli ed al personale dell’Ispettorato del lavoro dell’Asl Napoli 3, hanno portato a termine il sequestro di una palazzina in via Ceschelli, adibita ad opificio tessile da immigrati irregolari.

Dinanzi agli uomini intervenuti si è presentato uno scenario di grande degrado, in cui è stata riscontrata la violazione di norme sull’igiene, sulla sicurezza sul lavoro e sullo smaltimento dei rifiuti. Sei lavoratori sono stati sorpresi sul luogo, di cui tre privi di permesso di soggiorno. Sono state elevate sanzioni per decine di migliaia di euro e l’immobile è stato posto sotto sequestro.

«Al nostro arrivo abbiamo riscontrato uno scenario di grande degrado – ha commentato Ruggiero Rosati, comandante della polizia municipale, a seguito dell’intervento svolto – proseguiremo nei controlli e nelle verifiche sull’intero territorio comunale».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE