Non ha violato gli obblighi di restrizione: accusa da cui è stato dunque assolto il fratello del “re della droga” del Piano Napoli, Mario Padovani, 40 anni, più volte arrestato proprio per spaccio nella “Scampia del Vesuviano”. Fratello di Carlo, condannato a 16 anni, Padovani era stato beccato più volte in passato insieme ad altri pregiudicati, ma per il giudice il fatto non sussiste.

A dare la notizia è il quotidiano Roma in edicola questa mattina: per gli inquirenti il 40enne resta uno dei soggetti più pericolosi del Piano Napoli di Boscoreale e figura attorno a cui continuerebbe a girare, o avrebbe girato a lungo, il “sistema” spaccio della zona. Per traffico illecito di stupefacenti, intanto, Mario è stato già condannato a 10 anni in primo grado.