Camorra a Pomigliano, stanato e catturato il boss latitante “Bruno ‘o Canotto”


4436

I carabinieri a Giugliano, insieme a quelli di Castello di Cisterna, hanno individuato e arrestato Bruno Mascitelli, detto ‘o canotto. Il 53enne è ritenuto il reggente dell’omonimo gruppo camorristico attivo a Pomigliano d’Arco, Casalnuovo e nei comuni limitrofi. L’uomo, che era ricercato da maggio 2017, ha a suo carico un ordine di carcerazione emesso dalla procura generale in quanto deve espiare 7 anni, 4 mesi e 15 giorni di reclusione per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio.



I militari dell’Arma lo hanno trovato nell’appartamento del nipote alla periferia del grosso centro campano; quando vi hanno fatto irruzione, hanno trovato il 53enne in pigiama in compagnia del nipote, mentre attendevano il rientro della compagna di Mascitelli che era andata a comprare la cena. Il capocosca non ha opposto resistenza.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE