Ferragosto e dintorni, giorni che a Somma Vesuviana stanno trascorrendo ripulendo le caditoie ostruite da rifiuti, detriti e fango. In azione sul territorio cittadino ci sono infatti le ditte di espurgo che stanno provando a liberare le fogne in vista delle probabili piogge estive o comunque dei primi temporali autunnali, che come al solito potrebbero causare gravi conseguenze dal punto di vista idrogeologico.

Un timore ancora più forte in questa estate, segnata dagli incendi sul Vesuvio e sul Monte Somma che fanno temere anche possibili frane, eventi che potrebbero gettare fiumi di fango nei centri abitati. Ed intanto l’Amministrazione del sindaco Salvatore Di Sarno ha predisposto un primo intervento, appunto quello della pulizia delle caditoie, a cui dovranno seguire azioni più radicali della Regione.