Stava guidando il pullman di BusItalia Campania che da Pompei conduce a Salerno, quando all’altezza di Vietri sul Mare un passeggero ha tirato il freno a mano in fondo al mezzo. L’autista si è alzato per verificare cosa fosse successo, ma si è accorto che si trattava semplicemente di un gesto vandalico, anche perché l’autobus non aveva alcun problema e non c’erano persone in piedi.

Quando il conducente ha sgridato il ragazzo, è scattato l’attacca, portato da un secondo uomo che si è alzato dal suo posto ed ha cominciato a prendere a calci il malcapitato autista di Pompei, Luca Cirillo, vicesegretario provinciale dell’Ugl. Sono state chiamate le forze dell’ordine ma intanto gli aggressori sono scappati via, mentre Cirillo è finito in ospedale. Per fortuna non ha riportato gravi ferite.