Presidente del consiglio comunale, per la terza volta, al Comune di Asti, capoluogo di provincia piemontese. Un record a livello nazionale che appartiene ad un poggiomarinese emigrato al Nord sull’onda dei flussi di fine anni ‘60. Si tratta di Giovanni Boccia, attualmente funzionario della Direzione Personale della Regione Piemonte. Eletto per la quinta volta consigliere comunale ad Asti, si è insediato per la terza a capo dell’assise.

Nato nel 1959 da una famiglia economicamente modesta, emigrò con la famiglia 10 anni più tardi. Ma nel suo discorso ha dimostrato di non avere dimenticato le origini poggiomarinesi, tanto da nominare la sua città davanti agli altri consiglieri astigiani. Boccia, in passato, è stato anche consigliere provinciale, dove ha ottenuto un altro record: quello delle preferenze.