Arriva l’ordinanza e partono subito i controlli anti-prostituzione nel cuore di Nola. La polizia municipale è intervenuta in piazza D’Armi e qui è riuscita a identificare uno degli sfruttatori e ben cinque “lucciole” che stavano esercitando come al solito la più antica professione del mondo. La fascia tricolore ha dunque accolto le segnalazioni della popolazione in merito al decoro della città dei Gigli.

«I cittadini hanno ragione – spiega il sindaco Geremia Biancardi – non è più possibile tollerare situazioni che creano disagio e rendono difficile praticare in sicurezza alcune zone di Nola. In più è necessario intervenire anche a tutela della dignità delle persone, molto spesso costrette e vessate. Proprio nei giorni scorsi, infatti, la polizia locale ha proceduto all’identificazione di uno sfruttatore che è stato denunciato all’autorità giudiziaria. Ieri mattina, invece, sono state identificate 5 prostitute, poi allontanate da piazza d’Armi».