È possibile installare un impianto a Gpl su una nuova Smart a due posti? La risposta è sì, e addirittura senza andare a ridurre il già minuscolo bagagliaio. Un’opera realizzata da un elettrauto di via Verdi a Terzigno, Carlo Bianco, che nella sua officina riesce in questi piccoli “miracoli”. Naturalmente la bombola viene installata in basso, anche se il metodo, Bianco preferisce non spiegarlo per intero.

Insomma, tra i punti di forza dell’Officina Bianco c’è l’installazione di impianti Gpl e metano, e sulle Smart l’elettrauto di Terzigno aveva già lavorato riuscendo nell’interno anche sul modello precedente della city car: «La stessa casa madre mi sconsigliò di farlo per le dimensioni della vettura e per i lavori che si sarebbero dovuti compiere intorno al veicolo – dice Bianco – ma sono riuscito a studiare un sistema innovativo che ha serenamente superato tutti i controlli ed ogni forma di collaudo».