Somma Vesuviana, terrore per la relazione dell’Antimafia: «Cinque clan di camorra sul territorio»


6817

La situazione camorra a Somma Vesuviana continua a complicarsi e a diventare “bollente” per gli 007. Nell’ultima relazione della Dia (la Direzione Distrettuale Antimafia), infatti, la condizione della città sommese è quella maggiormente a rischio, con ben cinque clan che si contendono il territorio. Già nel precedente documento, infatti, a Somma si parlava dell’arrivo delle cosche di Napoli Est come confermato da arresti e anche un omicidio.



Nel territorio, secondo la Dia, operano al momento gli esponenti di due gruppi criminali dell’area orientale, i pericolosissimi Cuccaro ed i potentissimi Mazzarella di Napoli e, sebbene fortemente destabilizzate, due distinte organizzazioni locali tra loro contrapposte: i clan D’Avino e Anastasio. Inoltre risulta attivo il cartello del Castaldo che parte dell’egemonia a Marigliano.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE