Sciagura sotto al Vesuvio, crolla palazzina: 8 dispersi sotto le macerie


2581

A Torre Annunziata si scava tra le macerie di una palazzina crollata all’alba: all’appello mancano due famiglie, una con due bambini, in totale forse sei-otto persone che probabilmente stavano dormendo. Il dramma si è consumato all’alba, intorno alle 6,20, quando i due piani più alti dell’edificio di quattro piani in Rampa Nunziante, sulla strada litoranea, si sono accartocciati con un boato improvviso.



Le cause sono ancora da chiarire ma potrebbero essere legate ai lavori di ristrutturazione ai due piani più bassi che erano vuoti. Qualcuno punta il dito anche sulle vibrazioni causate dai treni che passano accanto al palazzo: un testimone ha riferito che al momento del crollo stava transitando un convoglio. Sul posto sono intervenuti Carabinieri, Polizia, Vigili del fuoco, Capitaneria di porto e diverse ambulanze.

Le ricerche sotto un sole cocente, a cui partecipano anche i cani molecolari, due pastori tedeschi dei Vigili del fuoco, si svolgono con estrema cautela per scongiurare ulteriori crolli. A scavare a mani nude sono una settantina di soccorritori. Finora solo una persona sarebbe stata estratta dalle macerie, poco dopo il crollo. A causa dei calcinacci finiti sui binari è stata interrotta la linea Napoli-Salerno di Trenitalia.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE