Visita a sorpresa, questa mattina, del presidente della Camera, Laura Boldrini, negli Scavi di Pompei. L’alta carica istituzionale è arrivata in visita privata senza scorta in divisa. È stata accolta dal direttore generale del Grande Progetto Pompei, il generale dei Carabinieri, Luigi Curatoli, e dal Dg della soprintendenza speciale di Pompei, l’archeologo Massimo Osanna che l’hanno guidata tra le più belle domus recentemente restaurate e le mostre di reperti antichi e di arte moderna.

Boldrini ha apprezzato la mostra “Pompei e i Greci” di fregi, ancore, armi, statue e antichi ori che denotano quanto il gusto fenicio e greco abbia influenzato quello romano. Una visita durata dalle 10 alle 13,30 che il presidente della Camera ha concluso con un pranzo in un ristorante vicino agli Scavi.