Sant’Anastasia, Raffaella era un’abile nuotatrice: in quel tratto di mare morì anche una bambina


2823

A Sant’Anastasia nessuno si dà pace per quanto avvenuto lo scorso weekend a Capaccio-Paestum: la morte di Raffaella Esposito Alaia ha sconvolto tutti. Una morte che secondo conoscenti ed amici è strana perché la 34enne era un’abile nuotatrice e secondo le testimonianze di chi si trovava in spiaggia, in quel momento pur essendoci la bandiera rossa, il mare non era troppo agitato.



Vero che i due ragazzini erano in difficoltà ma non è stato troppo difficile metterli in salvo. Insomma, i carabinieri di Agropoli continuano a indagare e non si esclude che la giovane donna di Sant’Anastasia possa essere annegata per un malore. Intanto, sempre sulla spiaggia di Torre di Mare nel 2014 si registrò un’altra tragedia: la morte di una bambina di 11 anni di Caivano trascinata via dalla corrente.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE