Ancora rifiuti “spulciati” da parte del sindaco di San Giuseppe Vesuviano, Vincenzo Catapano. Dopo le prime immagini che hanno fatto il giro d’Italia, la fascia tricolore ha controllato in questo secondo caso via Ammendola, via Rossilli traversa del Calesse, via Belvedere, strade dove ci sono cumuli di immondizia praticamente da sempre. Anche stavolta il sindaco, insieme alla polizia municipale, è riuscito a trovare qualche elemento riconducibile a chi ha gettato i rifiuti in strada.

Spiega Catapano: «Come si nota dalle foto non tollereremo più il formarsi di cumuli. Anche in vista della imminente apertura dell’isola ecologica a via Vasca al Pianillo, faremo comprendere ai riottosi che è vergognoso lasciare cumuli di rifiuti non differenziati. Stiamo procedendo ad installare ulteriori telecamere-lettura targhe che ci consentiranno di stanare gli incivili ai quali faremo comprendere che differenziare equivale a vivere civilmente. Apriremo le buste una ad una e soprattutto, come ho fatto personalmente anche stamattina, individueremo i responsabili. Noi vogliamo una città pulita, civile e dignitosa. Coloro i quali non differenziano, oltre ad essere sanzionati, non beneficeranno più di alcuni servizi sociali che il nostro Comune mette a disposizione dei cittadini».