Nel corso dei controlli per la prevenzione dei reati contro l’ambiente, a San Giuseppe Vesuviano i carabinieri hanno scoperto un opificio il cui titolare, un 44enne bengalese residente a San Giuseppe Vesuviano, non teneva correttamente il formulario per lo smaltimento di rifiuti, oltre al fatto che l’attività non rispettava i requisiti in materia di igiene e sicurezza sul lavoro. Il 44enne è stato denunciato, l’attività e 18 macchine da cucire sono state sequestrate.