Ha avuto la colpa di tamponare leggermente una moto, che è caduta con due uomini a bordo ed una bambina, ma per fortuna nessuno di loro ha riportato alcuna ferita visto l’urto davvero leggero. Ma ciò non è stato sufficiente a placare la furia dei due motociclisti, che nonostante la presenza della piccola hanno pestato brutalmente l’automobilista reo, a loro parere, di averli fatti cadere.

I due si sono avvicinati all’automobile, hanno tirato fuori di forza l’uomo alla guida ed hanno cominciato a colpirlo con calci e pugni, per poi dargli più volte i caschi in testa. Il conducente, un 60enne, è rimasto a terra sanguinate ed esanime ed è stato soccorso da alcuni passanti che lo hanno condotto al pronto soccorso di Nola. Il teatro del pestaggio è stato un tratto della Statale 7 Bis, e per fortuna, malgrado le lesioni, l’uomo non è in pericolo di vita.