Tre anni e mezzo di reclusione. Questa la condanna inflitta dal giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina, Mara Mattioli, a Massimo Tufano, 28enne di San Giuseppe Vesuviano, accusato di violenza sessuale. Due mesi in più di quanto chiesto dal pm Luigia Spinelli.

Secondo gli inquirenti, il 14 settembre scorso, a Fondi, l’imputato avrebbe abusato di una 15enne su un treno regionale. Tufano, difeso dall’avvocato Adriana Anzeloni, approfittando del fatto che la minore era sola in uno scompartimento, l’avrebbe bloccata e costretta a subire baci sul viso e palpeggiamenti sul seno e nelle parti intime.