Una tana di ratti grandi come conigli e che nei giorni scorsi in centinaia hanno invaso alcune delle vicine case, con i cittadini costretti ad utilizzare le pale di ferro nel tentativo di liberarsi dai terribili roditori. Accade a San Gennaro Vesuviano, in via Napoli, dove la popolazione locale ha segnalato già da un paio di mesi la presenza della colonia.

Martedì si è invece verificato il delirio, quando circa un centinaio di enormi topi ha lasciato la tana per infilarsi nelle case e nei sotterranei. In particolare ne ha fatto le spese un 16enne che insieme alla famiglia era impegnato a scacciare via la colonia e che è rimasto ferito da un colpo di pala ad una gamba, un incidente che gli è costato sei punti di sutura.

Esplode la rabbia dei cittadini: «Sono due mesi che chiediamo la derattizzazione e siamo rimasti protagonisti di un episodio che credevamo potesse esistere soltanto in un film dell’orrore. Abbiamo chiamato carabinieri, polizia municipale ed Asl, ma non c’è ancora nessun intervento. Nel 2017 non si può vivere ancora in queste condizioni vergognose».