Terzigno, in arrivo duro manifesto di “Noi con Salvini”: «Rifiuti, nessuno si prenda meriti che non ha»


582

Un manifesto firmato da “Noi con Salvini” insieme al “Movimento Sovranista” sta per essere affisso tra le strade di Terzigno, un cartellone che segue di pochi giorni quello del senatore e dell’ex sindaco, Domenico Mimì Auricchio, e che pure senza fare alcun nome, sembra proprio rispondere al parlamentare terzignese che ha pubblicamente rivendicato il merito, o almeno una parte, delle bonifiche avviate dalla Sogesid sul territorio cittadino.



Il passaggio, infatti, pare trasparente e si rivolge direttamente alla popolazione: “terzignesi, la nostra terra non merita di essere oltraggiata e derisa dopo i passati disastri amministrativi. C’è, ancora, chi ha la spudoratezza di rivendicare meriti impropri e vuole, addirittura, cercare di riproporsi, dopo avere ridotto la nostra cittadina in uno stato di degrado totale e di declino assoluto». Poi c’è il riferimento all’attuale Amministrazione: «Invitiamo il sindaco Ranieri e l’amministrazione comunale a continuare a distinguersi da chi ha condannato il nostro luogo a “paese delle discariche e della munnezza”.

E pure in questo caso è difficile non pensare proprio ad Auricchio che viene accusato di avere dato il via libera all’apertura di Cava Sari quando al Governo nazionale c’era Silvio Berlusconi, amico personale dell’allora sindaco-contadino oggi senatore della Repubblica. Addirittura, tra le “malelingue” che anche chi afferma che la stessa ex fascia tricolore avrebbe allora commentato che la discarica non inquinasse molto di più di una fabbrica di confetti, ma quest’ultima è una sorta di “leggenda” che non è mai stata suffragata da documentazioni audio o video.

I “salviniani” di Terzigno nel manifesto insistono ancora: «Invitiamo i terzignesi a riscoprire le proprie radici, le proprie tradizioni, i propri valori, il proprio sano orgoglio di cittadini onesti, laboriosi ed operosi. Il movimento politico di “Noi con Salvini” di Terzigno e il “Movimento Sovranista Identitario Terzignese” sono presenti ed al vostro fianco. Non bisogna avere paura di avere coraggio! Stiamo e staremo insieme a quanti non si rassegnano! Prima di tutto, i terzignesi!», conclude il manifesto che presto, fosse già all’inizio della prossima settimana, sarà tra le strade della cittadina vesuviana.

Il movimento ispirato da Salvini tiene però a fare sapere che non punta il dito contro nessuno e più che altro intende comunicare ai cittadini che è necessario non guardare più al passato ma a scegliere il “nuovo”, con cui si identifica lo stesso partito promotore del manifesto.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE