Ha scelto di utilizzare l’area antistante il cimitero per mettere a segno le sue intenzioni suicide. Una volta parcheggiato l’automobile, si è imbottito di calmanti e sonniferi e poi si è lasciato uccidere dai gas di scarico del veicolo. La vittima è un 60enne di Marigliano, residente nel rione 219. A dare la notizia è Il Mattino online.

L’uomo è stato trovato morto questa mattina intorno alle 6. Un passanti ha notato il corpo senza vita nella vettura ed ha avvisato le forze dell’ordine che sono intervenute. Al momento non è ancora chiara l’identità del 60enne né tantomeno i motivi per cui abbia scelto il gesto estremo.