Somma Vesuviana, donna di 350 chili ricoverata a Nola: per trasportarla 12 tra pompieri e infermieri


4200

Dodici persone tra pompieri e infermieri: una vera e propria squadra in azione per trasportare in ospedale una 61enne di Somma Vesuviana dal peso di 350 chili e che era stata colpita una crisi respiratoria in seguito ad una caduta in casa. Insomma, l’emergenza è stata chiara sin dall’inizio, e così il personale del 118 intervenuto ha dovuto avvisare i vigili del fuoco.



La donna è stata trasportata grazie ad un’ambulanza speciale e ad una lettiga per il soccorso alpino in grado di contenere il peso della paziente. Così è stato per il letto all’ospedale di Nola, dove gli stessi pompieri hanno puntellato un giaciglio in grado di contenere fino a 220 chili. Insomma, il nosocomio finito sulle pagine di cronaca in inverno per le cure a terra ha dimostrato di sapere ben operare in situazioni di urgenza.

Al momento la paziente è ancora ricoverata ed ogni esame è naturalmente un grosso problema. Ad esempio per le radiografie sono stati utilizzati sei persone costrette anche a coprirsi per evitare radiazioni durante l’esame diagnostico.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE