Fiamme alte e nube di fumo nero altissima: è l’attuale scenario a Fornillo, proprio sul confine tra le città di Poggiomarino e Terzigno. Ad andare a fuoco rifiuti misti ad erbacce e sterpaglie e che probabilmente sono stati alle fiamme dai soliti criminali sversatori per la più classica “Terra dei Fuochi Vesuviana”.

L’incendio è divampato in tarda serata a poca distanza dalla vasca dei veleni di Fornillo. A dare l’allarme sono stati i cittadini della contrada periferica che hanno avvisato i soccorsi ed i vigili del fuoco. Chiara la natura dolosa del rogo, l’ennesimo in questo periodo nell’area vesuviana.