Tutto pronto a Poggiomarino per la Festa patronale di Sant’Antonio che aprirà i battenti dopodomani 10 giugno con l’accensione della luminarie. Una serata di apertura che prevede tra l’altro il concerto del cantante Carmelo Zappulla, uno degli ultimi della storica “Cantanapoli” di un tempo nonostante le origini siciliane dell’interprete.

L’altro artista più atteso si esibirà domenica 11, quando sul palco di Piazza De Marinis arriverà Edson D’Alessandro vincitore del programma di Canale 5 “Tu si que vales”. A seguire si potrà ballare con la musica dance del sestetto tutto al femmine de “Le Frenetiche”. Lunedì sarà la volta di un omaggio a Totò a 50 anni dalla sua scomparsa. Sono previsti un recital degli alunni dell’istituto comprensivo Eduardo De Filippo e l’esibizione degli artisti locali Lello D’Avino, Elena Del Gaudio. Raffaele Conza e Giovanni Carotenuto. Durante la serata show di danza delle maestre Antonietta Conza e Stefania Rotoli.

Infine, si chiude il 13 giugno, giorno della festa patronale, quando dalle 9,30 ci sarà il concerto bandistico per le strade di Poggiomarino e la solenne processione programmata per le 19. A seguire la Santa Messa in piazza e poi ancora la banda ed i fuochi d’artificio prima del rientro del Santo in chiesa. Per tutta la durata della manifestazione sarà possibile godere delle eccellenze locali grazie alla “Sagra dei Sapori poggiomarinesi”.