Condannato a cinque mesi. È la pena inflitta all’uomo che trasportava 130mila euro falsi all’interno della sua autovettura e che aveva nascosto le banconote in hard disk esterni per computer nel tentativo di provare a farla franca. Mario Martinelli, 34 anni, di Castellammare di Stabia, venne catturato a Pompei dopo un inseguimento.

L’uomo venne infatti notato proprio sul confine tra Castellammare e Pompei alla guida di una Chrysler e venne bloccato dopo un inseguimento tra le auto in circolazione. Durante i controlli vennero appunto rinvenuti i soldi falsi per un totale di 136mila 350 euro divise in quasi 1500 banconote di diverso taglio. Nei giorni per il 34enne è arrivata la condanna.