Vasto incendio e focolai in più punti sulla montagna di Sarno: le fiamme sono divampate violentemente nelle prime ore della serata e stanno via via aumentando anche a causa del vento che alimenta i diversi roghi. Si tratta chiaramente di fiamme di origine dolosa e che somigliano molto a quelle dello scorso anno, quando ci vollero 24 ore per spegnere il rogo.

L’incendio è visibile in maniera netta da molte città dell’area vesuviana dove addirittura si sta espandendo l’odore acre delle fiamme. Al momento non sono ancora possibile le operazioni di spegnimento che certamente partiranno nelle prime ore del mattino.