Fiamme sul Vesuvio, il presidente dell’Ente: «Mostriamo la nostra forza a questi criminali»


547

«Negli ultimi giorni alcune zone del Parco sono state interessate da incendi. In particolare, nei comuni di Ercolano e Terzigno, due incendi dolosi hanno impegnato le forze dell’ordine, i vigili del fuoco, Sma Campania e Servizio Antincendio Boschivo della Campania con mezzi di terra ed aerei per diverse ore», spiega il presidente del Parco del Vesuvio, Agostino Casillo.



Aggiunge: «La situazione è stata affrontata e riportata in condizione di non pericolosità grazie all’attivazione tempestiva di tutte le forze integrate nel dispositivo di sicurezza messo a punto negli ultimi mesi, e le operazioni di spegnimento sono state una risposta dello Stato contro questo ennesimo attacco al Parco ed al territorio posto in essere da criminali senza scrupoli, nemici della nostra terra».

«Nella battaglia contro il fuoco ed i piromani – ha proseguito Casillo – non esistono soluzioni facili, ma soltanto il continuo lavoro di presidio e coordinamento delle forze sul campo. Il pericolo purtroppo continua ad essere una costante nel periodo estivo, ma stiamo facendo tutto quanto in nostro potere per affrontare ogni emergenza, al fine di tutelare il patrimonio di bellezza e biodiversità dell’area protetta. Veniamo da un lungo periodo di immobilismo ed inefficienza, un tempo in cui molto di quanto il Parco doveva fare su questo punto non è stato fatto. Da circa un anno stiamo provando ad invertire la rotta, ma la strada è lunga e complessa, per questo abbiamo bisogno dell’impegno di tutti, istituzioni e cittadini».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE