Ci sono quattro ragazzi di Nola e del Nolano tra i 1.200 feriti, di cui per fortuna la maggior parte lievi, a causa della calca che si è generata in piazza San Carlo a Torino. Si tratta di due ragazzi di Nola e due di Cicciano che erano andati appunto nel capoluogo piemontese per assistere alla finale di Champions League poi malamente persa dai bianconeri. I quattro ragazzi hanno riportato tagli e ematomi e non sono quindi gravi. A darne notizia è l’edizione online de Il Mattino.

I tifosi nolani si trovavano quindi in piazza quando dopo il gol del 3-1 per il Real si è scatenato il panico per motivi ancora da accertare: una calca che ha provocato 1.200, tra cui il più grave è un bambino di 7 anni che si trova in rianimazione. Dopo le cure in ospedale, i ragazzi dell’area nolano sono stati dimessi e torneranno già oggi a casa con qualche ammaccatura.