Falsi incidenti nell’area vesuviana e nolana: altri 55 arresti e boom di perquisizioni


6687

Dichiaravano di aver avuto un incidente stradale, di aver riportato danni ad auto e scooter, ma anche danni fisici, in particolare fratture e “colpi di frusta”. Un sistema ben collaudato che coinvolge falsi testimoni e professionisti tra avvocati e medici legali scoperto dalla Procura di Napoli che ha disposto 55 arresti e perquisizioni tuttora in corso.



Il filone è lo stesso che già tra anni fa ed un anno e mezzo fa portò all’arresto ed a centinaia di indagati in tutta l’area vesuviana e nolana con tanto di compiacenza di numerosi operatori ospedalieri anche del capoluogo partenopeo.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE