Era salito sul treno della Circumvesuviana con una bicicletta elettrica appena rubata e nel tentativo di farla franca. Ma il proprietario del mezzo è stato prontissimo perché oltre a chiamare i carabinieri si è precipitato in stazione, facendo fermare il treno al personale Eav una volta avvisati del furto. E così è stato: i carabinieri hanno infatti trovato il colpevole con ancora il mezzo tra le mani.

I fatti sono avvenuti tra Piano e Meta di Sorrento: la bici è stata infatti rubata a Piano, mentre l’arresto si è concretizzato alla fermata successiva di Meta sul treno in direzione Napoli. I militari dell’Arma sono saliti sul treno ed insieme al proprietario della bicicletta elettrica hanno trovato il ladro. Il treno ha ripreso regolarmente la marcia dopo circa 20 minuti.