Arrestato il 28 gennaio per detenzione illegale di cocaina, marijuana e anfetamina e poi raggiunto dal divieto di dimora in provincia di Napoli, aveva violato il divieto e il giudice aveva aggravato la misura cautelare sottoponendolo ai domiciliari. Da allora è la seconda volta che viene arrestato in flagranza di evasione dai carabinieri di Castello di Cisterna.

Si tratta di Nicola Ianuale, 26enne, di Castello di Cisterna, già noto alle forze dell’ordine e figlio di Vincenzo, detto ‘O Squadrone”, il 52enne ritenuto a capo dell’omonimo clan operante a Castello di Cisterna e nei comuni limitrofi. Doveva stare a casa ma è stato notato e poi bloccato sulla pubblica via: si era allontanato per la seconda volta senza alcuna autorizzazione. Ora attende il rito direttissimo.