I carabinieri di Casalnuovo di Napoli hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per rapina continuata aggravata a carico del 23enne Giuliano di Pierno, già noto alle forze dell’ordine. A suo carico 13 rapine commesse in solitaria. Armato di pistola o coltello, all’interno delle stazioni Circum di Casalnuovo e Pomigliano d’Arco avvicinava le vittime in partenza o in arrivo e le minacciava, costringendole a consegnare denaro e telefoni cellulari.

Quindici gli studenti e pensionati rapinati: il bottino complessivo è stato di 20 smartphone e 2.500 euro in contanti. Nel corso delle indagini il ragazzo era stato già arrestato due volte dai carabinieri, il 23 febbraio e il 2 marzo: adesso il cerchio si è chiuso.