Per il contrasto ai roghi tossici saranno costituiti quattro centri interforze. Uno di questi avrà sede a Somma Vesuviana. Lo ha annunciato il presidente della giunta regionale della Campania, Vincenzo de Luca, parlando con i giornalisti a margine di un convegno promosso dall’Asl Napoli 2 nord. Oltre a Somma Vesuviana, gli altri tre centri avranno sede a Giugliano, Maddaloni e Marcianise, nel Casertano.

«In questi centri concentreremo nuclei di varie forze dell’ordine – ha proseguito De Luca – che avranno appunto il compito di controllare il territorio. Stiamo partendo con un lavoro di controllo sul territorio e un controllo sanitario di altissimo livello»,