“Striscia” a Nola: bollette pazze nella casa dove non è mai stato montato il contatore GUARDA IL SERVIZIO


1366

Nel servizio in onda l’altra sera Luca Abete si è occupato di un caso paradossale. A raccontarlo è proprio Ferdinando, il protagonista residente a Nola di questa assurda vicenda CLICCA QUI PER VEDERE IL SERVIZIO. L’uomo racconta di aver fatto una richiesta di contatore gas nel 2016, di aver successivamente ricevuto delle bollette che non ha mai pagato. Nel 2017 gli è stato comunicato il distacco e di essere moroso per oltre mille euro.



Potrebbe sembrare la storia di un uomo che non ha semplicemente rispettato gli impegni economici, ed invece la realtà è un’altra: a Ferdinando non è mai arrivato il contatore quindi la società fornitrice continuava a mandargli bollette di un consumo misterioso. L’uomo racconta ad Abete che è stato costretto a comprare le bombole del gas sia per la caldaia che per i fornelli della cucina, fino a che non ha deciso di abbandonare la casa e trasferirsi in un’altra abitazione.

Per tentare di risolvere il caso, l’inviato di Striscia si reca negli uffici della società e riesce ad ottenere da loro l’impegno di prendere in carica la pratica. A svelare il mistero ci ha pensato poi direttamente la società fornitrice che ha infatti ammesso l’errore, promettendo di risolvere quanto prima la questione.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE