Striano, sindaco e assessore da De Luca: «Si accelera per la Vesuvio Est e i lavori fognari»


1302

Ieri il sindaco di Striano, Aristide Rendina e l’assessore ai Lavori pubblici Ulrico Gravetti, con al seguito l’architetto Antonia Crisci, dirigente responsabile per l’urbanistica e l’ambiente, sono stati ricevuti in Regione a Napoli dal governatore Vincenzo De Luca e dal presidente della commissione trasporti Luca Cascone. Oggetto della discussione ancora una volta è stato il progetto della futura realizzazione della “Vesuvio Est” e del completamento e messa in funzione del sistema fognario del territorio strianese.



Durante l’incontro il presidente De Luca ha ribadito che «la città di Striano avrà tutto ciò che le compete e devo riconoscere che il suo sindaco non mi molla di un centimetro e tiene molto a cuore le sorti della propria comunità». Il governatore ha inoltre riconfermato la volontà di tradurre in realtà la Vesuvio Est sottolineando che tale opera è stata finanziata sia per la progettazione (la cui bozza iniziale risale addirittura al 2007) sia per la realizzazione, garantendo personalmente un’ulteriore accelerata, in tempi brevi, «per la messa in esercizio dell’impianto fognario delle acque nere ed il completamento di altri lavori necessari alla messa in opera dell’intero impianto».

Tutto ciò tenendo in considerazione il fatto che in tempi brevi cambieranno gli interlocutori tecnici, anche per porre fine a questa ormai decennale vicenda. E’ quello che si augurano anche i cittadini strianesi, affinché sia davvero, parafrasando un celebre slogan renziano, la “volta buona”.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE