Nuova aggressione ai danni del personale dell’Eav: in due, privi di biglietto, hanno infatti aggredito il capotreno per poi tentare di fuggire per provare a farla franca. L’ennesimo episodio è avvenuto all’altezza della stazione di Portici, dove sono stati arrestati due marocchini trovati senza titolo di viaggio dal controllore della Circumvesuviana.

Quando il capotreno ha invitato i due a scendere, infatti, è stato colpito a calci e pugni tra il terrore dei passeggeri e dei turisti diretti a Sorrento. La coppia di marocchini ha poi lanciato i borsoni contenente merce da vendere in strada sui binari, ma sulla loro strada si sono parati i carabinieri che hanno bloccato e arrestato gli extracomunitari.