È stato firmato il contratto con cui sono stati affidati i lavori per la realizzazione di indagini diagnostiche e geognostiche per verificare la staticità di 15 Istituti Scolastici di pertinenza della Città Metropolitana di Napoli. Si tratta di indagini atte a prevenire eventuali situazioni di emergenza e garantire interventi rapidi laddove necessario. Tra gli istituti in cui avverranno i controlli ci sono anche l’Itis Bersani di Pomigliano d’Arco, il Liceo Classico Carducci di Nola ed il liceo Matilde Serao sempre a Pomigliano.

Le altre scuole della provincia sono invece il Liceo Sturzo di Castellammare di Stabia, l’Itis Moscati di Sant’Antimo, L’IA Munari di Acerra, oltre che l’Isis Pagano-Bernini, Liceo Mercalli, Ipsar Ferrajoli, Itis Fermi Iis Mazzini, Iis Nitti, Itis Righi, Itas Vittorio Emanuele e l’Im Artemisia tutti di Napoli. Le prove cui saranno sottoposti gli edifici scolastici comprendono prove di carico dei solai e carotaggio e verifica del calcestruzzo e delle barre di armatura. Saranno anche effettuate prove geognostiche con sondaggi e carotaggi sotto il piano calpestabile per indagini sismiche. È prevista anche una verifica sullo stato delle fondamenta. L’importo per gli interventi è di circa 200mila euro.