Scandaloso a Nola, ragazzina 13enne cade in un tombino scoperto e si ferisce


1867

Stava andando a scuola quando è finita all’interno di un tombino scoperto in via Merliani. La sfortunata protagonista è una ragazzina di appena 13 anni del posto, finita “risucchiata” in una buca di oltre mezzo metro nel cuore di Nola e che qualcuno ha lasciato aperta o che può essere stata vandalizzata dalle solite bande di babygang. A riportare la notizia è il quotidiano Roma in edicola questa mattina.



Fatto sta che la povera scolara è precipitata, ferendosi alle mani ed alle ginocchia e riportando alcune slogature, sbucciature e ferite da taglio. Monta la rabbia dei residenti, che in tanti sono scesi in strada dapprima per soccorrere la piccola e poi per protestare per la situazione di degrado e abbandono alle base dell’incidente.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE