Nella versione originale si vede benissimo il volto di chi ha agito per rubare gli spiccioli contenuti nella Casa dell’Acqua di San Giuseppe Vesuviano. Un video su cui sicuramente stanno lavorando le forze dell’ordine per identificare il balordo autore del furto. Intanto il filmato è finito su Facebook con una doppia inquadratura.

Nei fotogrammi si vede l’uomo molto impegnato per aprire la zona dell’apparecchio in cui sono contenuti i soldi: soltanto monete poiché l’acqua costa qualcosa come 5 centesimi al litro e si può prendere appunto con gli spicciolo o con una card prepagata. Difficile quantificare il bottino, ma qualora sia stato di qualche decina di euro, è forse già troppo.