Nuovo blitz nell’area vesuviana da parte dei carabinieri del Nas. Un controllo è stato effettuato nel deposito di alimenti a Sant’Anastasia, gestito dalla ditta individuale denominata “Il Vagabondo”. Qui i militari hanno proceduto ad inoltrare una proposta di chiusura amministrativa di un locale, di pertinenza dell’attività, adibito a deposito di alimenti.

Il provvedimento si è reso necessario per oggettive carenze igienico-sanitarie ed attività commerciale in assenza di titolo autorizzativo. Sequestrati inoltre 200 chili circa di alimenti tra carne, vegetali e prodotti lattiero caseari, rinvenuti privi di indicazione utile a garantirne la loro tracciabilità.