Ad una settimana dal servizio choc che sollevava il caso dello sfruttamento dei bengalesi in tutta l’area vesuviana nei dintorni di Palma Campania, La 7 è tornata in città per vedere come la comunità locale e quella del Bangladesh avesse reagito alla denuncia arrivata da PiazzaPulita. E stavolta è stato sentito anche il sindaco, Vincenzo Carbone CLICCA QUI PER VEDERE IL SERVIZIO.

In strada, secondo l’inviata di La 7 ci sono meno persone in attesa di lavoro per due euro all’ora all’interno delle fabbriche tessili, ed uno degli stabilimenti risulta addirittura chiuso. Viene intervista il sindaco di Palma Campania, Vincenzo Carbone: «Da quando ci siamo insediati denunciamo questa “ferita” – spiega mostrando lettere alla prefettura e ordinanze – qui ci vorrebbe l’Esercito per provare a regolarizzare la situazione».