La richiesta choc del superboss “Peppe ‘o Pazzo”: «Non sopporto più il 41bis, voglio l’eutanasia»


5285

Il superboss Giuseppe Gallo del clan “Gallo-Limelli-Vangone” di Boscotrecase vuole morire. Lo ha detto durante dichiarazioni spontanee durante uno dei processi a suo carico. Le parole di “Peppe ‘o Pazzo”, così è soprannominato per essere riuscito a percepire per anni la pensione d’invalidità, sono state riportate dal quotidiano “Roma”.



In videoconferenza durante il dibattimento, il ras già condannato a 20 anni in un precedente provvedimento, ha detto di non sopportare più il carcere duro, il 41bis riservato a camorristi, mafiosi e appartenenti alle organizzazioni criminali. Ha così chiesto l’eutanasia, la dolce morte. Una richiesta, naturalmente, che non potrà essere accettata.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE