È stata una notte d’inferno sulla Statale 268 dove poco dopo le due della scorsa notte un’autovettura ha preso fuoco mentre procedeva sulla “superstrada della morte” a causa probabilmente di un corto circuito. Il veicolo, diretto a Napoli, si trovava all’altezza di Pollena Trocchia quando il conducente si è reso conto delle fiammate.

foto di repertorio

L’uomo ha immediatamente accostato, cercando poi di provare a spegnere il rogo che stava avvolgendo la sua automobile, quando poi a causa dei fumi intensi si è dovuto allontanare. Qualche minuto dopo, ed in attesa dei vigili del fuoco, si è verificata anche un’esplosione quando le fiamme hanno “toccato” il carburante.

I pompieri sono riusciti a spegnere il rogo nel giro di pochi minuti, mentre per l’automobilista, un giovane napoletano, si è reso necessario in trasporto in ospedale per colpa di un lieve intossicazione dello stato di choc provocato dall’incidente.